Medio Po candidato a riserva Unesco

Il progetto è iniziato nel gennaio del 2017, ma ora il dossier è pressoché pronto per essere presentato a Parigi all'Unesco. E' la candidatura a riserva della biosfera Mab-Unesco dei territori rivieraschi del medio Po, un tratto dell'asta del Grande Fiume lungo circa 250 km. Il progetto riguarda due regioni, Emilia-Romagna e Lombardia, e, in particolare, le province di Parma, Reggio, Piacenza, Cremona e Mantova, con ben 54 comuni. In prima fila fra i promotori della candidatura anche l'Autorità di bacino per il fiume Po, l'Università degli studi di Parma, il Collegio Europeo di Parma e Legambiente. L'obiettivo di fondo è quello di conservare paesaggi, ecosistemi e specie e favorire lo sviluppo economico e umano sostenibile sul piano socio-culturale ed ecologico.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Gazzetta di Parma
  2. La Gazzetta di Parma
  3. Parma Repubblica
  4. Parma Today
  5. Parma Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sissa Trecasali

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...